lunedì 21 luglio 2014

Buone ferie con sassolino


Anche quest’anno Blanc de ta nuque va in vacanza. Riprenderà a fine agosto continuando a recensire fino a esaurimento scorte. Decine di libri interessanti aspettano, tanto che arriveremo al nono compleanno (maggio 2015) con una certa facilità. 

Dopo sarebbe il caso che mi fermassi, soprattutto perché mi sembra che la funzione divulgativa dei lit-blog possa procedere anche senza Blanc. Semmai ci fosse ancora bisogno di divulgare, di mappare (a questo potrebbero pensarci gli editori, come già stanno facendo – mi riferisco, per esempio, a Poesia in Piemonte e in Valle D’Aosta, puntoacapo editore), di far conoscere libri che, detto tra noi, talvolta sono carini, ma non abbastanza per giustificare 6 – 7 ore di lavoro per un’adeguata lettura e recensione.

Direi che nove anni di vetrina siano abbastanza, per me e per i poeti che ho ospitato. Circa 250 e non tutti caratterialmente facili: chi ha ringraziato e chi no, chi si è illuminato e chi si è offeso pensando che una recensione dovesse per forza diventare un panegirico. È stato bello, però le rinunce a scrivere d’altro, a leggere altro, pesano.

Sisifogugl si ritirerà in modo asintotico, non si preoccupi chi già sente la lacrimuccia sulla soglia dell’occhio. Che poi in rete si piange per ogni cosa, nei primi cinque minuti, almeno; poi ci si consola con cento altre cosette intelligenti che la ingolfano.

A quelli che hanno ignorato volutamente Blanc non dico nulla perché tanto continueranno a sostenere che la critica letteraria è morta o a mandarmi gli inviti a partecipare ai loro convegni, ad ascoltare le loro interviste, a comprare i loro libri, a difendere il loro clan, sempre evitando accuratamente di nominare questo sito, non addomesticabile e soprattutto inadeguato a promuoverli negli ambienti giusti (editori che contano, baroni universitari, premi).

Ai poeti che intendono mandarmi il loro libro per una recensione dico: non prima di maggio 2015, e pochi, per cortesia, che fuori di qui ci sono tanti altri bravi lettori, che non vedono l’ora di poterlo dimostrare.

Buone ferie a tutti!

10 commenti:

  1. Un grande! Buone ferie! Buon tutto!
    Giesse

    RispondiElimina
  2. Io capisco, anche se mi dispiacerebbe moltissimo che Blanc lentamente si diradasse fino a scomparire. Spero però che ci sia modo per te e per noi, oltre alla tua scrittura, di incontrare la tua capacità di lettura degli altri, perchè ce n'è vero bisogno.
    Buona estate.

    Francesco t.

    RispondiElimina
  3. non posso certo dirti cosa devi fare.. solo tu puoi sapere cosa è meglio.. però, io che ho attraversato il marasma e ho deciso di mettere piccole ancore (una è qui), non vorrei mai veder sparire blanc..
    ad ogni modo, intanto ti auguro buone vacanze
    e spero.. :)

    RispondiElimina
  4. Buone vacanze anche a voi, amici.

    RispondiElimina
  5. io continuerò a lanciare sassolini, solo per il gusto di vedere i cerchi concentrici, la bellezza di un buon *espandimento di pensiero*

    Blessed be :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "espandimento" mi piace :-)

      Elimina
  6. leggo in ritardo, ma ugualmente ti faccio gli auguri di buone ferie, sperando che tu ci possa ripensare e magari continuare l'esperienza di Blanc.
    vincenzo celli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vincenzo. buone ferie anche a te!

      Elimina
  7. acc. avevo scritto un lungo commento ma è sparito. Il succo: resistere, Stefano, resistere. alla disumanizzazione che non risparmia neppure la folla poetica. anch'io prenderò una lunga pausa da Poesia Condivisa per... penuria di condivisione, purtroppo. a presto, annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione, ma forse l'energia può essere rivolta altrove con maggiore profitto per tutti, chissà! ciao!

      Elimina