venerdì 28 giugno 2013

Eventi prossimi venturi


domenica 30 giugno, ore 20,30 a Bocchetta Paù, il Rifugio Bar Alpino organizza la lettura poetica di Stefano Guglielmin con il fisarmonicista Beppe Castagna



********


Notturni di versi - piccolo festival della poesia e delle arti notturne, organizzato dall’Associazione Culturale Porto dei Benandanti con il sostegno della Cooperativa Sociale Itaca di Pordenone, RetEventi della Provincia di Venezia e i comuni di Portogruaro,

dal 29 giugno al 24 luglio a Portogruaro, Fossalta di Portogruaro, Concordia Sagittaria e Teglio Veneto.
 

29 giugno alle 18, nella sala Consiliare del Comune di Portogruaro con la presentazione del libro, a cura di Marinella Chirico, «Io credo. Dialogo tra un'atea e un prete» (nuovadimensione editore), alla presenza degli autori, don Pierluigi Di Piazza, introdotto da Fabio Della Pietra.  

Mercoledì 3 luglio alle 21, presso lo Studio Arkema di Portogruaro, sarà inaugurata la personale di Guerrino Dirindin, artista nato da una famiglia di navigatori che dalla notte dei tempi solcava i grandi mari e dalla Serenissima ha risalito i fiumi del Nord-est”, che è “cieco e sordo e va d’istinto”. Seguirà il primo di molti incontri con autori, che avrà come protagonista il poeta e docente Stefano Guglielmin (presenta Francesco Tomada).

Venerdì 5 luglio, alle 19.30, al Museo Nazionale Concordiese sarà inaugurata l’esposizione dedicata ai libri d’artista Libri di_versi 5”, in cui poeti e artisti espongono libri oggetto A seguire un buffet con degustazione dei vini della Tenuta Mazzolada ealle 21, il reading sull’acqua a cura dei poeti partecipanti all’esposizione, con musiche a cura di Max Bazzana.

Sabato 6 luglio alle 21 ci si sposterà a Teglio Veneto, nella Villa Dell'Anna-Brezzi, per un reading a sei voci che concluderà il concorso “Teglio poesia” e avrà come protagonisti i tre poeti vincitori (Giulia Rusconi, Dina Basso Giacomo Sandron) affiancati a tre poeti membri della giuria del concorso (Gianmario Villalta, Fabio Franzin, Francesco Tomada). Seguiranno i NUTRI_MENTI offerti dal comune di Teglio Veneto.

Mercoledì 10 luglio alle 21, alla Libreria LAB di Portogruaro, ci sarà l’incontro di Fuochi sull'acqua (rassegna milanese di poesia) con il poeta Alberto Cellotto (1978), autore di Vicine scadenze (Zona, 2004, vincitore del premio APS di Pordenonelegge nel 2004), Grave (Zona, 2008) e Pertiche (La Vita Felice, 2012).

Spazio al teatro invece venerdì 12 luglio alle 21.30, nel Cortino del Castello di Fratta di Fossalta di Portogruaro, con il one-woman-show di Serena Di Blasio dal titolo «Scarica di nubi mitraglia poetica per corpi da raccontare».

Si chiama Ritmi e confronti, un reading con musiche, l’appuntamento di sabato 13 luglio alle 21, presso la piazza del Battistero di Concordia Sagittaria, che vedrà i poeti Marco Pauletto, Luigina Lorenzini, Stefano Moratto e Andrea Longega impegnati in letture sulle basi offerte dal percussionista Stefano Andreutti. L’evento è la tappa veneta del Festival Internazionale di Poesia itinerante Acque di Acqua, a cura dell'Associazione Culturale Cultura Globale di Cormons (GO).

E ancora incontri con poetesse e poeti in programma per mercoledì 17 luglio alle 21, presso la Libreria LAB di Portogruaro, con Mary Barbara Tolusso, e venerdì 19 luglio, alle 21, in Piazza della Pescheria, con Fabio Franzin e Francesco Targhetta, che moderati da Matteo Fantuzzi discuteranno di “Crisi a Nordest”.

Notturni di versi proporrà anche la formula della Slam Poetry, con POPS 2 (POrto Poetry Slam), che sabato 20 luglio alle 21 vedrà sul palco di Piazzetta della Pescheria nove poeti che si sfideranno a colpi di rime e ritmi sotto la direzione degli MCs Giacomo Sandron e  Renzo Cevro Vukovic.

Chiuderà la rassegna, mercoledì 24 luglio alle 21, al Museo Nazionale Concordiese, un reading con musiche dal titolo “Lessico elettronico”, con la voce di Antonella Bukovaz accompagnata dall’elettronica di Massimo Croce.
Completerà il quadro il laboratorio “Libri di versi”, rivolto agli adulti e tenuto da Silvia Lepore presso il Museo Nazionale Concordiese domenica 21 luglio dalle 10 alle 12. La partecipazione è gratuita (max 15 partecipanti, info: silvia.lepore@libero.it - 3493808384).


**********
   



 L'Angolo della Poesia: Aforismi o Dell' Attenzione,
Pesaro, Cortile Giardino di Palazzo Ricci,  6 incontri su
 EDOARDO SANGUINETI, CRISTINA CAMPO, TONINO GUERRA,
 DAVID MARIA TUROLDO, DARIO BELLEZZA , LUIGI DI RUSCIO
ogni giovedì dal 4 luglio al 8 agosto 2013

 Giuseppe Saponara, regista e autore televisivo,  consulente video e di cinema per la Regione Marche, pesarese di adozione, dopo anni di straordinario impegno sui temi dell’arte e della poesia, ritorna  con il suo progetto,

4 luglio -Edoardo Sanguineti, poeta dell'avanguardia, esponente di punta del Gruppo '63, protagonista del dibattito culturale italiano del Novecento, diceva di sé: “ Io  sono il poeta più patetico del Novecento, nel senso che il mio è un pathos del corpo", un’ironia con cui si impegnava in prima persona in battaglie e polemiche politiche per  demolire e innovare il  confronto culturale italiano.

11 luglio -  Cristina Campo, nata a Bologna nel 1923 e poi trasferitasi a Roma alla metà degli anni '50  ebbe importanti  contatti per la sua formazione poetica  con Simone Weil, Mario Luzi, Elémire Zolla.
La formazione  artistica di Cristina Campo si è realizzata in uno dei periodi in cui la cultura era attraversata dalle grandi tensioni politiche e la sua poesia, per questo, guardò da una parte all'impegno sociale e dall'altra agli sperimentalismi e alle neo-avanguardie .

18 luglio- Tonino Guerra è stato tante cose insieme: scrittore in lingua e  in dialetto, sceneggiatore, un artista totale come pochi sia del secondo Novecento italiano sia di questo scorcio del terzo millennio. Un importante riconoscimento  a un  personaggio poco "compreso" dal grande pubblico e forse sottovalutato perché “indisciplinato”viene ora giustamente proposto nell’Angolo della Poesia.

25 luglio - Davide Maria Turoldo, un sacerdote impegnato prima nella Resistenza, testimoniò la sua scelta dell'umano contro il disumano, affermando «La realizzazione della propria personalità: questo è il solo scopo della vita». La sua fede e la sua militanza durarono tutta la vita, interpretando il comando evangelico "essere nel mondo senza essere del mondo” Diventò  noto al pubblico della poesia con due raccolte di liriche "Io non ho mani" (che gli valse il Premio letterario Saint Vincent) e "Gli occhi miei lo vedranno".

1 agosto -Dario Bellezza è un nome su cui puntare", scriveva Pasolini,  "un corpo-sentina" di ogni degradato dolore, una testa carica d'ogni esperienza letteraria". Dario Bellezza è vissuto nell’atmosfera politico-culturale che vedeva da un lato la della contestazione degli anni sessanta e dall'altro la linea eversiva della neoavanguardia che portava avanti con aggressività la sua battaglia contro i codici linguistici convenzionali.

8 agosto -Luigi Di Ruscio, poeta marchigiano, nasce a Fermo nel 1930, dopo l’esordio poetico nel 1953 con" Non possiamo abituarci a morire", presentato da Franco Fortini, si stabilisce ad Oslo dove per trentasette anni è operaio metallurgico. Un poeta capace di portare nella profondità del proprio animo: la marginalità, il lavoro in fabbrica, l’orizzonte politico della condizione umana che si era aperto nel dopoguerra. La sua voce poetica, il ritmo e il tono inimitabile della sua pronuncia, è stata  una assoluta singolarità, nel panorama della poesia italiana del secondo Novecento.



6 commenti:

  1. Davvero complimenti agli Organizzatori per essersi ricordati di Luigi Di Ruscio .

    leopoldo attolico -

    RispondiElimina
  2. che bella organizzazioni, complimenti!
    ci troviamo al rifugio!
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come al rifugio? ma vieni davvero?

      Elimina
    2. mi sarebbe piaciuto tanto! :-)

      Elimina
  3. che bellissimi incontri!...

    RispondiElimina