martedì 4 luglio 2006

enigmi


Scrive Domenico Cara: "Fare poesia è un evento difficile, inedito, enigmatico, dunque il linguaggio che la esprime è sempre nuovo, diverso dagli altri perché il magma, gli enigmi (di cui molti si preoccupano) non vengono subito sciolti."

Forse non vengono mai sciolti. Edipo, in verità, perde con la sfinge proprio per questo: sciogliendo l'enigma dà il via alla propria caduta. La risoluzione, qui, fa parte dell'inganno.

46 commenti:

  1. Enigma e linguaggio nuovo: due parole chiave delle mie ossessioni. Domenico Cara scrive a proposito di un enigma che non viene subito sciolto. Non voglio fare l'iperbolico, l'idealista, l'assolutista, ma azzarderei che la poesia, quella che dura come tale, è per me (come suggerisci tu) proprio enigma che mai viene sciolto. Soluzione dell'enigma come inganno. Enigma come intrinseco aspetto indissolubile di quella rete di nessi che si propone d'essere la poesia. Togliere una parte fa cadere il tutto ?

    RispondiElimina
  2. sì, l'inganno sta nel voler sciogliere l'enigma. il nostr odestino resta aperto, finché non lo risolviamo.

    ciao massimo, grazie per il transito.

    RispondiElimina
  3. Aggirare l'enigma senza scioglierlo è garantire l'equilibrio dell'ago finissimo di ghiaccio su cui si regge la vera poesia. Però Stefano, non staremo mica parlando di una "certa" poesia ? O vogliamo dire che questa definizione linguistico/logico/filosofico/morale ha a che fare con la poesia che l'enigma non lo aggira, ma lo affronta e lo scioglie ? E' poesia quella ? Domande difficili :)

    RispondiElimina
  4. Edipo era un brav'uomo, la Sfinge stava in Egitto e non a Tebe, ergo, Edipo non c'entra nulla con la Sfinge. Sofocle non ha niente a che vedere con gli enigmi (a differenza di Augias) e la poesia ancora una volta non risolve...

    ecco la mia interpretazione :D

    RispondiElimina
  5. Ecco perchè nel"mio" inganno trovo la via...

    RispondiElimina
  6. rita, non so se ho capito, ma la mia idea è che il diavolo vuole che noi risolviamo i nodi, così da poterci guidare dritti dritti all'inferno.

    RispondiElimina
  7. credo che la peosia d'amore precedente necessitasse di ulteriore attenzione....peccato avere voltato pagina...vado a scrivere di l° un altro commnento a "Lucia che non ama il mare" (erminia)

    RispondiElimina
  8. le pagine sono sempre aperte:-)

    vado a leggere il tuo commento.

    RispondiElimina
  9. Ho letto da poco il suo ultimo libro, "Fisica di sensi", in cui ritorna alla scrittura sapienziale, per aforismi, che è la cifra più rimarchevole di tante sue belle pagine. Te ne posto uno - stupendo, secondo me -, nel quale mi dà proprio l'impressione di non essere "intenzionato" a sciogliere nessun enigma, anche se, apparentemente, sembra tendervi.

    "Il mio Presente non è vissuto soltanto per scrutare la luna o per assistere all'attraversamento arruffato della polvere, ma per sapere come meglio somigliare a un ignoto interlocutore non colpito dalla febbre".

    Splendido. E terribile.

    gibril

    RispondiElimina
  10. davvero splendido!

    il suo ultimo libro di poesia ce l'ho sulla scrivania. s'intitola "la materia del mondo": forse fa un passo indietro rispetto a tanta saggezza, ma è anche vero che la poesia quasi mai è amica dell'autore.

    RispondiElimina
  11. Non l'ho letto. Ma a questo punto, dopo quello che hai scritto, credo proprio che non lo cercherò "deliberatamente". (Sperando che il buon, "vecio" Domenico non ci stia leggendo in questo momento). :-)

    gibril

    RispondiElimina
  12. :-) speriamo di no. ma magari ho letto male io. rileggerò, prometto!

    RispondiElimina
  13. Ma no, non preoccuparti, tanto lo sa che gli vogliamo bene e lo stimiamo molto.

    gibril

    RispondiElimina
  14. Casentero6/7/06 13:20

    Ciao Gugl, scusa il "fuori tema" (da un po' di tempo mi vengono facili facili) ma volevo chiederti un piccolo favore. Puoi contattarmi, quando hai un minuto, via mail all'indirizzo:
    marcomangani@gmail.com
    Thanks
    Marco

    RispondiElimina
  15. sì, la poesia come enigma, suscettibile di sempre nuove soluzioni. difficile concepirne una diversa: anche certo Saba e ceto Penna, paradossalmente vi rientrano...

    RispondiElimina
  16. l'enigma è nelle cose, dunque anche nella poesia.

    ciao farby (hai visto quanti commenti alla poesia d'amore, per merito delle "nostre" donne?)

    RispondiElimina
  17. Such a pity I cant read what you've written.I really wish I could.
    Keep visiting though.Whatever you say there makes me smile.
    Its like being taken care of by somebody even when you dont understand a word of what he/she says.

    RispondiElimina
  18. E se l'inganno fosse farci credere che vi sia un enigma? E se l'enigma fosse invece fasullo, con l'unico scopo di sviare altrove gli occhi dalla verità?
    Io concordo col Voc :)
    Ciao

    RispondiElimina
  19. hello Cindarella, thanks for popping in, but, I wonder why to bother to do it if you cannot understand whet we are saying? On the other hand, some of us do understand all that you wrote and perhaps this will helps in a way or the other. But, please, Cindarella, tell us more about you and why are you around in such self-indulgent circles of weirdoes , erminia

    RispondiElimina
  20. opps, I meant to say "what" (typo), erminia

    RispondiElimina
  21. Erminia, Cindarella l'ho cercata io perché sai come navigo qui e là per i blog, con la scusa di imparare meglio l'inglese. poi mi capita che quando devo dire qualcosa di intelligente non riesco perché mi mancano le parole.
    Cindarella è un'indiana che ama la poesia e la vita. mi pare abbastamza per conoscerla, che dici?
    (magari le fai una sintesi del concetto?)

    Simone: dici che l'enigma non esiste? sarebbe da pensarci, ma non credo che troveremmo la soluzione. forse sarà enigmatica?:-)

    RispondiElimina
  22. oppps, other typo in my latest post to Cindarella: read "will help", please-----Cindarella, I am talking to you on Stefano's behalf. Welcome among us. I speak English and if you wish I will act as an interpreter. I visited your blog, saw your t-shirt and liked the background of the London Eye.

    RispondiElimina
  23. Stefano, spero tu abbia capito che la foto (avatar) di Cindarella non è la sua foto personale, ma un jpg scaricato da Internet da un sito di pubblicità di automobili......(mi dispiace deluderti) (e.)

    RispondiElimina
  24. Cindy, qualche "altra" lettura, qualche "altro" film, qualche "altro" musicista proprio non se ne parla, nevvero?

    gibril

    RispondiElimina
  25. l'enigma come un circolo vizioso
    R.

    RispondiElimina
  26. magari cindarella è molto megli odell'avatar:-)

    comunque, come dice gibril, sarà scherzosamente da educare rispetto ai gusti. Vero che la maggior parte dei film indiani sono una palla.

    red, il diavolo probabilmente...

    RispondiElimina
  27. magari è un uomo, Cindarello....(capita, con queste tendenze in giro trans-gender!)

    RispondiElimina
  28. cinderella man? questo è il nuovo enigma:-) (al quale spero risponda her)

    RispondiElimina
  29. Cindarella, if you are reading this thread, we are making fun of the fact that you may even be a man, a trans-gendered Self, pretending to be the sexy girl in the photo. No worries, though: playing with fake identities over the internet is common habit: here too, lots of people pretend they are someone who they are not.
    We are all looking forward to reading your kind reply. best, e. et Al.

    RispondiElimina
  30. garzie e. per la trad del thread. Cind will be preocupada de nada, visto che sarà una jeune fille en fleur:-)

    RispondiElimina
  31. Well ya guys,Read all your comments and thankfully the one that was in english was totally comprehensible.

    I do hope you people respect others as a human and not derogate him/her if he/she is unaware of your language.As this is just the reason I'm replying.

    Now for the bisggest truth,I'm very much Indian and very much woman,no trans-sexualism,a female by birth.There you go.

    Now secondly,the pic in the profile isnt mine,its a wallpaper from NFS-Underground,if you know what that is and for the uninitiated its a racing videogame,the abbreviation's Need For Speed-Underground.

    Thirdly,it was Golf who visited my blog first and made a comment,so it was out of sheer courtesy that I should visit the blog of the commenter and put word of thanx.i dunno if you guys follow this ritual but I do.

    Fourthly,if atall you guys are self-indulgent in whatever sorta way you meant that to be,then does that mean that an outsider who doesnt understand your language will be an object of sarcasm and ugly humour??

    If it is,then thats sad,i sure did expect a li'l more compassion on your behalf.I better call it quits.Indians would never do any like that.

    Thnx to you mr.interpreter for atleast taking the pain to explaining it all to me and giving me a chance to find atlest some comprehendible thing out here.

    Adios.

    RispondiElimina
  32. hello, Cindarella, no...no sarcasm was meant at all, and yes, of course, you are totally welcome here...but we Italians and artists are a bit fun as people and like to play the fool every now and then.
    this blog is also a quite serious place though, where poetry and literary matters are being discussed... also, it was just me suggesting you may be a man to tease Gold....
    Take no offence... I am a woman myself , and I was just jocking.

    Nice to meet you, Cindy, best , e.

    RispondiElimina
  33. grazie Erminia per averci salvato dall'equivoco. Com'è possibile che abbia frainteso così?

    pensi che non tornerà più a trovarci?

    RispondiElimina
  34. mah, non so.. ha detto soprattutto che, tranne quello che ho scritto io, non capisce nulla di quello che si dice qui...(mi pare ovvio). Ma non ti agitare. Nulla è perduto...Anche se non tornasse, puoi sempre andare tu a trovare lei...e.

    RispondiElimina
  35. ecco che succede a parlare per enigmi :)

    RispondiElimina
  36. infatti sono andato a trovarla, ma non ho molti argomenti...

    RispondiElimina
  37. e che ci vuoi fare, Stefano...vedi? tutto perisce.e.

    RispondiElimina
  38. sei la saggezza in persona. un giorno ti capiterò di sorpresa ad oxford e ti farò da discepolo un mese intero:-))))))

    RispondiElimina
  39. una saggezza che... travia, stefano. vieni pure, ma ....stai attento...(e.)

    RispondiElimina
  40. o bene :)
    ed io, che dovrei essere l'allieva di Stefano, che faccio? Lo seguo oltremanica per imparare dalla maestra del maestro e mi ritrovo a reggere il moccolo?

    Signora Liaaaaaaa
    ;D

    RispondiElimina
  41. non sarebbe male l'idea, ma credo che signora lia voglia restare con suo marito, come dice baglioni:-)

    RispondiElimina
  42. la logica del traviamento è presto spiegata: essendo io la savia ed essendo Stefano ribelle, il traviamento avverrebbe nel segno di un suo diventare saggio...(ma basterebbe un mese? Ali vieni pure...non sono io che vi modificherei...è l'lnghilterra che cambia gli italiani quasi nel 90 per cento dei casi...) e.

    RispondiElimina
  43. oh ma io credo che al'io e marcell'io la pensino esattamente come la signora lia

    Erminia, ma stefano è già strasaggio se venisse a londra si allondranirebbe dalla saggitudine

    RispondiElimina
  44. la saggitudine si porta everywhere e although:-)

    RispondiElimina