domenica 28 maggio 2006

viaggio in Bhutan



ho voglia di cambiare aria, per esempio di tornare qui, a 3000 metri di altezza, a guardare da lontano l'inavvicinabile monastero Taktshang, in Bhutan. Nei prossimi giorni, vi accompagno tutti per questi posti, vi va?

9 commenti:

  1. però, mica male! ci vengo volentieri...ma com'è che i monaci hanno sempre i posti migliori?:-))

    RispondiElimina
  2. tra l'altro lì avresti poche confessioni da fare, a meno che uno non cammini per qualche ora, ma, in quel caso, vista la fatica che fa, ha già scontato i peccati.-)

    RispondiElimina
  3. stefano, mi ci porti? vengo con la mia ragazza: vorremmo un po' staccare dalla routine della vita occidentale (magari per sempre)

    RispondiElimina
  4. la foto in blu fa sentire quasi freddo, e l'aria sembra rarefatta e purissima

    si, ci va
    "dotta" citazione "se questo è importante per te, noi ti seguiremo ovunque" ;)

    se indovini da dove ho preso la citazione ti do un bacio, se però sei una donna ti darò solo una vigorosa stretta di mano ;)

    RispondiElimina
  5. ombra, ma tu sei donna o maschio?

    voc: per sempre non è mai "per sempre". però è vero: come in ogni "altrove", anche lì si sta benissimo:-)

    RispondiElimina
  6. ma dimmi davvero la montagna è blu come la vedo? se la montagna è blu vengo anch'io. mai vista una montagna blu. però è alta. mi porto il paracadute o un ombrelo grande. posso portare anche il prosciutto?

    RispondiElimina
  7. il blu è l'effetto dello zoom.

    hai visto le bandiere delle preghiere? per il buddhisti, il vento le disperde, e così prega per noi. comodo no?

    RispondiElimina
  8. non sapevo delle bandiere, ma sono prigri questi monaci eh?! però mi piace molto quando fanno ooooooooooommmmmmmm

    RispondiElimina
  9. come i bambini che fanno ooommmm! sì, dai che ne parlo nel post sopra. ma, secondo me, fabry mica è tanto contento se parliamo di queste cose:-)

    RispondiElimina